Dalla Polonia per la pace

Si moltiplicano le iniziative in favore della pace, tutta la nazione polacca segue con attenzione e preoccupazione l’evolversi della guerra in Ucraina. Ai nostri confini si accolgono i profughi, ci sono campagne di raccolte viveri e beni di prima necessità. Forse anche noi come Centro apriremo prossimamente le porte a chi ne avrà bisogno, a questo riguardo siamo in contatto con le autorità statali e con la Caritas polacca. Così tante anche le iniziative di preghiera nella nostra parrocchia di Harmęże e, come comunità, nella nostra cappella. Massimiliano Kolbe ci aiuti a uscire presto da questa inutile e drammatica guerra.

Le missionarie di Harmęże

BIRKENAU, 27 GENNAIO

Andare ai Campi di Auschwitz – Birkenau il giorno della memoria è un’esperienza sicuramente unica, ancora di più andarci al mattino presto, quando non c’è nessuno, quando l’unica voce che puoi sentire è quella del silenzio.

In questi luoghi simbolo della memoria delle vittime innocenti di ieri e di oggi camminiamo e recitiamo una preghiera sottovoce, per le vittime, per i carnefici, per la pace, affinché non succeda mai più, mai più!

Le missionarie di Harmęże

***

Oggi alle ore 16.00 verrà trasmesso in streaming sul sito ufficiale del Campo di Auschwitz un incontro a porte chiuse con testimonianze di alcune persone sopravvissute. In lingua inglese e polacca.

Su: http://www.auschwitz.org/en/ o direttamente https://www.youtube.com/watch?v=IWJcuWDVgUE 

77th Anniversary of the Liberation of Auschwitz [LIVE – ENGLISH]

PACE

«Nonostante i molteplici sforzi mirati al dialogo costruttivo tra le nazioni, si amplifica l’assordante rumore di guerre e conflitti…

…E che siano sempre più numerosi coloro che, senza far rumore, con umiltà e tenacia, si fanno giorno per giorno artigiani di pace». 

papa Francesco Messaggio #Giornatamondialepace

Auguri per un Anno 2022 di giustizia e pace per tutti!

Museo di Auschwitz, dicembre 2021

14 DICEMBRE

Ogni mese affidiamo a san Massimiliano Kolbe i desideri, le speranze, le richieste di preghiera che molte persone ci inviano da tutto il mondo. Sulle nostre labbra e nel cuore tanti nomi, tanti volti, tante situazioni. E l’invocazione che tutta questa violenza non venga dimenticata e, soprattutto, non si ripeta mai più.

le missionarie del Centro di Harmęże