Pietre d’inciampo

È arrivata l’estate e con il caldo la speranza di poter finalmente muoverci e viaggiare in relativa tranquillità. Avremo l’opportunità di visitare luoghi vicini o lontani dalla nostra città e regione. Guardiamo prima la mappa interattiva italiana delle pietre d’inciampo, potremmo camminare su quella via che ricorda una persona deportata in un campo di concentramento. Nel sito https://lab.gedidigital.it/gedi-visual/2021/giorno-della-memoria-pietre-di-inciampo/ si possono anche segnalare le pietre mancanti.

Le pietre d’inciampo sono “blocchi di pietra ricoperti da piccole targhe d’ottone, creazione dell’artista tedesco Gunter Demnig, per non dimenticare le deportazioni nei campi di sterminio nazisti. Sono oltre 1.400, in 150 comuni, le pietre posate su tutto il territorio italiano”.

Foto ilsole24ore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...